Con lo RIFD possiamo etichettare, tracciare e catalogare ogni prodotto in modo più semplice ed efficace

rfid

Piccoli dispositivi RFID possono essere posizionati in capsule, etichette, scatole, ed essere collegati o incorporati ad un prodotto, ad un animale o ad una persona. Possiedono un’antenna che consente la ricezione e la risposta a richieste radio. Uno dei vantaggi dell’utilizzo delle frequenze radio è che non c’è bisogno di contatto diretto tra trasmettitore e ricevitore, cosa che consente ad esempio la lettura di massa di prodotti contemporaneamente.
Abbiamo sviluppato con successo dei progetti utilizzando lo standard RFID come elemento principale ed altri che lo utilizzano come funzionalità aggiuntiva. In tutti i casi, è stato possibile aumentare drasticamente l’efficienza dei processi gestiti.
Sono disponibili svariate antenne RFID sul mercato, cosa che consente l’integrazione dell’RFID praticamente in ogni progetto.